Lo Screening Neonatale verrà allargato ad altre malattie anche non metaboliche

5

 

Volevo comunicarvi con immensa gioia che lo screening neonatale verrà ampliato ad altre importanti malattie. Dopo la legge che siamo riusciti ad approvare durante la scorsa legislatura e per cui ho condotto una lunga battaglia in Parlamento, che ha inserito lo screening neonatale esteso nei LEA che viene già effettuato per oltre 40 malattie metaboliche rare, oggi facciamo un ulteriore passo avanti e lo screening sarà effettuato anche per malattie non metaboliche.

È una battaglia davvero importante che il Movimento 5 Stelle porta avanti da molto tempo. Lo screening è fondamentale per riuscire a intervenire in tempo su malattie che una diagnosi tardiva può rendere fatale o comunque portare a conseguenze gravissime per il bambino.

Parliamo di malattie genetiche importanti, malattie da accumulo lisosomiale, malattie a decorso progressivo e spesso multi sistemico che determinano disabilità o morte più o meno precoce a seconda della gravità del fenotipo, e dell’immunodeficienza congenita severa. Non posso che esprimere un forte plauso per il lavoro portato avanti e un ringraziamento a Leda Volpi, prima firmataria dell’emendamento, e alle associazioni che ci stanno a fianco e con cui continueremo a lavorare.

La cura dei nostri figli è un cruccio che ci portiamo da sempre, se poi con le nostre azioni possiamo salvare vite umane, evitare malformazioni ed handicap, l’orgoglio triplica.

Non rallenteremo la nostra corsa, non lo faremo perché ancora tanto c’è da fare e lo faremo.

L’impegno sarà massimo.