Iva agevolata sulle bevande vegetali

1

Sulle bevande a base di soia, avena, riso e simili, ad oggi grava un’IVA al 22%, alla stregua di un bene di lusso. Come fosse un Rolex!
Che ne dite di ridurre l’Iva sulle bevande vegetali dal 22% al 5%?
Del resto, gli alimenti di base, tra cui il latte vaccino, godono di un’IVA agevolata. Lo facciamo, soprattutto, per gli italiani affetti da allergie al latte che sono costretti ad acquistare queste bevande.
A me sembra una buona idea, un’idea di buon senso. Per questo ho presentato un disegno di legge e andrò avanti senza arretrare di un passo